come calcolare i tpi

Ogni volta che ci si appresta all’acquisto di una delle parti più importanti della bici, le gomme appunto, ci si ritrova a combattere con la scelta e in principal modo troviamo questo oscuro paramentro il TPI. 60 o 120 TPI????

Per cercare di rendere la vita più facile a qualcuno riporto un’articolo che ho trovato in rete sperando di fare cosa gradita:

TPI indica i fili per pollice presenti nella carcassa; è l’unità di misura della flessibilità delle gomme. Più è basso il valore e più la gomma risulta rigida (ideale per utilizzi FR – DH), piuttosto, se la trama è più fitta (numero di TPI più alto) la gomma sarà più flessibile e dunque adatta ad utilizzi XC -strada. TPI, significa: Tread (filo) Per (per) Inch (pollice = 2.54 cm); Contando il numero di fili che presenti su una lunghezza pari ad 1 pollice si ha il numero di fili per pollice, ovvero TPI. maggiore è il numero di TPI, minore sarà la quantità di gomma presente (a parità di superficie di carcassa). Cosa significa tutto ciò?
Quanti più fili vengono integrati all’interno della gomma della carcassa, tanto minore risulta la quantità di gomma necessaria per riempire gli spazi tra i fili stessi. Di conseguenza risulta che:

Maggiore è il numero di fili presente in 1 pollice di lunghezza, tanto più sottili e flessibili risultano i fili stessi. L’energia viene infatti dissipata in prevalenza durante la deformazione della gomma ed essendoci meno gomma, l’energia che verrebbe assorbita dal pneumatico durante il rotolamento viene invece impiegata nel movimento; ne risulta un notevole aumento della scorrevolezza.

Carcassa ad alto TPI

Più fili per unità di lunghezza
Meno gomma per riempire gli spazi tra i fili
Minore spessore dello strato
Risultato
Peso inferiore
Più flessibilità
Minore resistenza al rotolamento = Maggiore scorrevolezza
Comfort maggiore
Migliore contatto con la strada


Carcassa a basso TPI

Meno fili per unità di lunghezza
Maggior quantità di gomma necessaria per riempire gli spazi tra i fili
Maggiore spessore dello strato
Risultato
Peso superiore
Minore flessibilità
Più alta resistenza al rotolamento
Comfort minore


Sigle Generiche

UST (Universal Standard for Tubeless): Copertone tubeless (senza camera d’aria – come le gomme delle moto/macchine)
LUST (Lightweight Ultimate Sidewall Technology): Copertone tubeless più leggero
Tubolare/Tubular: formato da una camera d’aria interna attorno alla quale è cucito il copertone
Folding: Copertone pieghevole
Non Folding/Wired: Copertone con cerchietto rigido non pieghevole
Tubeless ready: da usare con liquido
Tubeless Light: tubeless leggero
TPI (Threads Per Inch): Indica il numero di fili di nylon (in un pollice quadrato) con cui è creata la carcassa dello pneumatico. Più basso è il numero di fili maggiore è il peso del pneumatico e maggiore sarà la resistenza a punture e strappi. Più alto è il numero minore sarà il peso e maggiore sarà il confort di marcia. Il valore è riferito a tutti gli strati con cui è costruita la carcassa.
EPI (Ends Per Inch): Indica il numero di fili di nylon (in un pollice quadrato) con cui è creata la carcassa. Il valore solitamente è riferito ad un singolo strato di fili con cui è costruita la carcassa.
Single PLY: Spessore della carcassa a singolo strato. Gomma leggera, per contro sarà più soggetta a forature
Dual Ply: Spessore della carcassa a doppio strato. Gomma più pesante ma più resistente a forature
Shore: Scala usata per indicare la durezza della gomma. Il valore può variare tra 0 e 100. La lettera “a” che accompagna il valore indica la punta usata.
ETRTO (European Tyre and Rim Technical Organisation): Indica la larghezza totale del pneumatico in mm. Molto più utile del valore in pollici.
PSI (Pounds per Square Inch): Indica la pressione di esercizio consigliata dalla casa (misura in libbre per pollice quadrato)
KPS/KPa : Indica la pressione di esercizio consigliata dalla casa (misura in chilo Pascal KPa) KPs = PSI * 6.9

Termini

Tallone: L’area del copertone a contatto diretto con il cerchio.
Tallonare/Stallonare: Posizionare il tallone nella sua sede/Farlo uscire dalla sua sede.

Diamo alcune utili informazioni nel caso in cui un biker verrebbe morso. Le uniche specie di rettili velenosi che sono presenti in Italia appartengono alla famiglia dei viperidi.

L’ avvelenamento conseguente al morso di vipera tuttavia, rappresenta un evento poco comune in Italia.

Arrow
Arrow
Slider

Un nuovo punto di aggregazione per tutti gli appassionati delle due ruote: alla scoperta dei sentieri a sud della Capitale

«Noi dobbiamo questa magnifica montagna a certa eruzione vulcanica anteriore di parecchi secoli alla fondazione di Roma. In un tempo che ha preceduto ogni storia essa emerse in mezzo alla vasta pianura che una volta si estendeva tra gli Appennini e il mare».

Così Stendhal, il celebre scrittore francese, parlava dei Castelli Romani, una delle zone più caratteristiche della provincia di Roma. Una zona poliedrica, ricca di meraviglie naturalistiche, oltre che storiche, che si presta perfettamente alla pratica di un’attività sportiva che riesce a coniugare il divertimento, lo sport e l’amore per la natura, il ciclismo. La passione per le due ruote e l’amore incondizionato per la terra dei Castelli Romani, hanno spinto un gruppo di amici a fondare, proprio quest’anno, l’Associazione Sportiva Dilettantistica MTB CASTELLI ROMANI.

Il fine ultimo dell’associazione sarà proprio quello di fornire un nuovo punto di aggregazione a tutti gli appassionati della mountain bike, in tutte le sue forme, facendo apprezzare quella fatica, quel sudore, che da sempre contraddistingue gli sport come il ciclismo. Al tempo stesso, si avrà la possibilità di esplorare i sentieri dei parchi che circondano la zona, coniugando così quella mobilità “dolce” che, oltre ad essere utile per la propria salute, permette di scoprire un territorio ricco come questo. Non solo: magari, anche con la collaborazione degli enti locali, potrà essere ulteriormente promosso e valorizzato, andando incontro sia agli interessi degli operatori turistici, sia agli interessi dell’ambiente stesso, nostro patrimonio naturalistico. Pertanto, non mancherà da parte dell’Associazione la programmazione sistematica di iniziative ed eventi che facciano apprezzare tali unicità e bellezze del nostro territorio. Ovviamente l’Associazione avrà anche un cuore sportivo, per cui l’impegno sarà sempre quello di formare un gruppo di giovani appassionati dell’off road, che sappiano mettersi in gioco. Sudore e fatica saranno spesso care compagne di viaggio, ma, alla fine, il traguardo sarà una conquista pregna di soddisfazioni, accompagnata dal piacere di ammirare gli stupendi panorami dei Castelli.

Scritto da Alessandro Micocci.

Link all’articolo della gazzetta regionale

Il Tour dei Casati Antichi è un evento in mountain bike composto da 4 itinerari che porteranno i partecipanti alla scoperta del territorio della costa etrusca, in particolare i paesi di Bracciano, Trevignano Romano, Canale Monterano e Tolfa.

 

Info: SitoWeb

 

 

Avendo fatto tante cicloturistiche devo dire che questa sicuramente si piazza tra i primi posti.
Contraddistingue certamente la passione di un gruppo fantastico come l’Acido Lattico per il piacere di 1500 bikers di tutte le età e le loro famiglie!!!

Noi come gruppo MTB Castelli Romani non mancheremo!

Quindi dico non potete mancare!

Link Iscrizione

Quest’anno grande risposta dei nostri  amici e soci che hanno deciso di far parte di questa grande famiglia.
Non perdere questa occasione!!!

Vietato Arrendersi, Never Give Up!

 

Il Gruppo Alpini Aielli organizza per il 06 Maggio 2018, in collaborazione con l’Avezzano Cycling Team, la “Sirente Bike Marathon – Lungo i Sentieri Dei Briganti”, gara di mountain bike che si propone, tra l’altro, di valorizzare le bellezze del nostro territorio e valida per il campionato Regionale individuale MHT, suddivisa in due circuiti con unica partenza. Dopo il successo della 1ˆ edizione del 2017 denominata”Granfondo ANA Aielli” che ha visto alla partenza oltre 100 partecipanti, vinta dal biker locale Mauro Tucceri Cimini (Avezzano Cycling Team – 1°Master 2)

 

Costo e modalità d’iscrizione.

Quota d’iscrizione 25€ chip incluso, se la quota verrà versata entro e non oltre GIOVEDÍ 03 MAGGIO 2018. Chi si iscrive il giorno della gara, la quota d’iscrizione, passa a 35€ chip incluso e non verrà assicurato da parte della società organizzatrice pacco gara e pasta party.

Modalità di pagamento: Bonifico Bancario o Postale, vedi modulo iscrizioni.

Ulteriori info, Sito Web: http://www.gruppoalpiniaielli.it/